Stefano Trevisi 

 

Si è diplomato in pianoforte principale presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia sotto la guida della professoressa Anna Colonna Romano.

Ha seguito corsi di perfezionamento con B. Lagace, J. Ph. Tiollier, G. Gorog e A. Meunier. Ha studiato direzione di coro con Primo Beraldo e canto gregoriano e musicologia sacra e sacra Liturgia con Giulio Cattin.

Ha studiato clavicembalo sotto la guida della professoressa Paola Erdas. Contemporaneamente ha compiuto gli studi di Filologia Medievale ed Umanistica presso l’Università di Padova.

 

È docente di pianoforte presso l'Istituto Diocesano di Treviso.

 

Nel 2013 è stato invitato dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche a dirigere artisticamente il progetto “Musica antica in casa Luisa e Gaetano Cozzi” che vede ospitati presso la suggestiva cornice di casa Luisa e Gaetano Cozzi a Zero Branco gli interpreti più importanti della musica antica impegnati in una attività di corsi di alta formazione.

Ha creato e dirige il Festival Nuove Musiche dedicato al recupero delle antiche Chiese medievali del territorio trevigiano.

 

Svolge attività concertistica sia da solista che in formazione cameristica, al pianoforte e al clavicembalo.

 

Ha creato e dirige il gruppo vocale Kalicantus Ensemble specializzato nell'esecuzione della musica rinascimentale con il quale presenta programmi in cui convivono pacificamente insieme alla Musica le altre espressioni dell'Arte.

Ha curato la trasmissione radiofonica “InChiave Antica” per Radio Veneto Uno.

Nel 2020 e 2021 ha curato e realizzato insieme a Fiona Mancuso quattro puntate dedicate al

rapporto tra musica e linguaggio andate in onda su Rai Scuola.

Nel 2020 è stato invitato dal Trinity College London di far parte del proprio Music Academic Team.