BEPI SANTUZZO nato a Venezia, svolge  attività nel campo dello spettacolo in qualità di ballerino, strumentista, cantante, attore e regista.

 

Come ballerino si è formato sotto la guida di John Guthrie e dal 1979 ha svolto una notevole attività concertistica in Italia e all'estero con Gruppo Danze Antiche di Venezia, Gruppo Strumenti Antichi di Venezia, Conserto Vago di Milano,Gruppo Strumenti Antichi di Verona, Commedia Armonica di Verona, Danzar Cortese di Padova, Janas  Ensemble di Trieste, Accademia del Ricercare di Chiavasso, Ensemble Claviere di Vittorio Veneto.

 

Ha studiato liuto con Paul Beier e Federico Marincola.

Ha tenuto corsi di danza popolare e antica in Italia e all'estero. 

 

Ha svolto numerose consulenze in spettacoli teatrali, ha effettuato registrazioni per  RAI3 e ha realizzato le coreografie per alcuni spettacoli teatrali quali  Le ventidue disgrazie di Arlecchino con la Piccionaia di Vicenza,  La pazzia di Isabella messo in scena dalTeatro In der Klemmer di Merano, Arlecchino all'inferno con Teatro Immagine di Salzano.

Nel 1992 ha firmato la regia del dramma sacro medievale La  strage degli innocenti.

Dal 1986 svolge intensa attività nel campo della didattica e dell’animazione teatrale nelle scuole e ha fin qui allestito oltre 500 spettacoli con alunni delle elementari e delle medie inferiori, scrivendo un’ottantina di testi teatrali.

 

Nell'autunno 2005 ha realizzato, insieme l'attore Andrea Brugnera, lo spettacolo Della Piazza del Mondo vorrei fare...vita narrata di Miguel de Cervantes che ha debuttato a Forlì all'interno degli incontri su Cervantes promossi dall'Università.

Nel 2008 ha allestito lo spettacolo I vestiti di Arlecchino con Paola Erdas e Lia Serafini che ha debuttato nella rassegna di Trieste WunderKammer. 

 

E' stato direttore artistico per 15 edizioni  dei corsi internazionali  di musica antica “In Ricordo di John Guthrie” a Belluno.