Musica antica in casa Cozzi, 2015-2016

La nuova stagione di Musica antica in casa Cozzi organizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e almamusica433, con la direzione artistica del Maestro Stefano Trevisi, giunge alla sua terza edizione.

Con una programmazione articolata il terzo anno del progetto porta a Treviso alcuni degli interpreti più in vista e apprezzati del panorama internazionale della musica antica creando l’occasione rara di concentrare queste forze per la realizzazione di un solo progetto: la Musica.

 

Il progetto si aprirà con i laboratori di danze antiche e rinascimentali, proposte nel corso di Bepi Santuzzo, e di canto e musica medievale che vedrà come docente in residenza Claudia Caffagni.

 

L’arte di tener fantasia. Concerti per El Greco, è un percorso di quattro concerti dedicati al celebre pittore cretese Dominikos Theotokopoulos detto El Greco e al racconto di un’epoca straordinaria. Durante il periodo della mostra El Greco in Italia. Metamorfosi di un genio, allestita a Treviso e curata da Lionello Puppi, uno dei punti di riferimento del lavoro scientifico della Fondazione Benetton, sarà possibile immergersi nei suoni e nei colori musicali dell’affascinante Siglo de Oro.

 

Quattro concerti, ispirati da altrettante opere presenti nella mostra di Ca’ dei Carraresi, da gennaio ad aprile, offriranno una visione panoramica, non solo degli interpreti internazionali più importanti di questo repertorio, ma anche degli strumenti più diffusi e praticati nel Cinquecento.

 

Il programma si chiude con il Festival Giugno Antico, un ciclo di incontri e concerti che culminerà nella notte del solstizio d’estate, il 21 giugno, a casa Cozzi, per celebrare la Festa Europea della Musica.

 

Gli autori protagonisti della stagione saranno impegnati inoltre nei corsi di alto perfezionamento:

Paola Erdas, clavicembalo, 23-24 gennaio;  Xavier Díaz-Latorre, liuto, 20-21 febbraio; Paolo Da Col, direzione di coro, 10 aprile; Lia Serafini, canto barocco e rinascimentale, 16-17 aprile.

 

Sarà casa Luisa e Gaetano Cozzi, la casa di campagna della Fondazione a Zero Branco (Treviso), ad ospitare gli appuntamenti dedicati alla formazione, parte integrante e fondamentale del progetto. Regolamento e costi (pdf 90 kb); modulo di iscrizione (pdf 83 kb)

 

Con patrocinio della Città di Treviso e della Regione Veneto.

L’arte di tener fantasia, concerti per El Greco

La nuova stagione di Musica antica in casa Cozzi organizzata dalla Fondazione Benetton e almamusica433 nel segno di El Greco.
Giunta alla sua terza edizione, con la direzione artistica del Maestro Stefano Trevisi, la rassegna propone quattro concerti ispirati alle opere del celebre pittore cretese e racconta un’epoca straordinaria. Durante il periodo della mostra El Greco in Italia. Metamorfosi di un genio, curata dagli storici dell’arte Lionello Puppi, uno dei punti di riferimento del lavoro scientifico della Fondazione, e da Serena Baccaglini, sarà possibile immergersi nei suoni e nei colori musicali dell’affascinante Siglo de Oro.

Accanto ai corsi di alto perfezionamento e ai laboratori di musica medievale e danze antiche che compongono la stagione, i concerti in calendario offriranno una visione panoramica non solo degli interpreti più importanti di questo repertorio a livello internazionale ma anche degli strumenti più diffusi e praticati nel Cinquecento.

 

venerdì 22 gennaio ore 21
La Tecla de l’Alma
Paola Erdas, clavicembalo

 

sabato 20 febbraio ore 21
Sones de Palacio y Danças de Rasgueado
Xavier Díaz-Latorre, chitarra a cinque ordini e vihuela

 

sabato 19 marzo ore 21
Orlando che ismarrito avea il cervello
Anonima Frottolisti, ensemble vocale e strumentale

 

sabato 9 aprile ore 21
Tu es Petrus
Odhecaton, ensemble vocale

Giornata Europea della Musica Antica 2016

Aspettando Odhecaton

conferenza pubblica

lunedì 21 marzo 2016, ore 18:30

In occasione della Giornata Europea della Musica Antica si terrà la conferenza Aspettando Odhecaton.

L’incontro è dedicato ai temi e alle figure dei compositori che verranno presentati nel concerto Tu es Petrus.Polifonie italiane e spagnole nella Roma del Cinquecento del pluripremiato gruppo vocale Odhecaton, che il prossimo 9 aprile nella Chiesa di San Francesco chiuderà la rassegna L’arte di tenere fantasia. Concerti per El Greco.

 

Durante la conferenza, il maestro Stefano Trevisi, direttore artistico della stagione di musica antica organizzata dalla Fondazione Benetton e almamusica433, accompagnerà il pubblico attraverso il periodo della “scuola romana” polifonica e i suoi protagonisti. A partire dal suo massimo rappresentante, Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525-1594), in relazione ai  compositori spagnoli del Siglo de Oro, Cristobal de Morales (1500-1553) e Tomas Luis de Victoria (1548 –1611), che hanno portato all’interno di una esperienza paradigmatica come quella della Cappella Sistina, le tinte forti di uno stile fortemente caratterizzato dal chiaroscuro.

Durante il XVI secolo Roma è stata, ancor più che in epoche precedenti, luogo di scambi e di confronto tra musicisti che da varie nazioni sono giunti nella capitale della cristianità, trovando opportunità di impiego nelle cappelle, in collegi e in primis nel complesso vocale della cappella pontificia. Tra le comunità presenti a Roma, quella spagnola era la più numerosa: frutto di una cospicua migrazione che ebbe luogo alla fine del secolo precedente, all’epoca dei papi Borgia, rappresentò la nazione straniera più importante e stabile.

La conferenza anticiperà il concerto, ovvero un percorso suggestivo di sonorità ieratiche e rarefatte ad opera di un ensemble vocale che la giuria del Diapason d’Or ha definito «un gruppo che si impone nel panorama mondiale con una caratteristica e una eleganza come non si era mai vista prima di loro nel panorama della polifonia rinascimentale».

 

Chi parteciperà alla conferenza:

– potrà iscriversi e partecipare alla visita guidata alla Biblioteca Capitolare di Treviso dove è conservata una delle edizioni a stampa della Missa papae Marcelli di Giovanni Pierluigi da Palestrina (data in via di definizione). La visita sarà a cura di Paolo Da Col, direttore di Odhecaton;

– potrà acquistare il biglietto per il concerto di Odhecaton con uno sconto del 10%.
Ricordiamo che il biglietto del concerto dà diritto all’ingresso omaggio alla mostra El Greco in Italia. Metamorfosi di un genio allestita a Ca’ dei Carraresi.

Giugno antico

appuntamenti per la Festa Europea della Musica

La terza edizione di Musica antica in casa Cozzi organizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e almamusica433 propone Giugno Antico.

 

Attraverso tre appuntamenti il programma esplora la vita quotidiana di una società, quella a cavallo tra Medioevo e Umanesimo, fino agli albori del Rinascimento, che trova nelle feste di corte e di popolo una vera e propria ritualità condivisa.
Si parte dal centro storico di Treviso, con una passeggiata nella città dipinta, per poi abitare la piazza con la musica e la danza antica. Il festival approda quindi nel giardino di casa Cozzi a Zero Branco per condividere la magica atmosfera di una festa all’aperto tra canti e natura.

 

domenica 19 ore 18.30

centro storico, Treviso

Passeggiando nella città dipinta, una passeggiata nella storia e nell’arte di Treviso

 

domenica 19 ore 21

piazza dei Signori, Treviso

Le Gratie d’Amore, danze e musiche rinascimentali

 

martedì 21 ore 21

casa Luisa e Gaetano Cozzi, Zero Branco (Treviso)

Festa d’estate, concerto all’aperto

© 2012-2020 by almamusica433 www.almamusica433.com, Treviso, Italy, almamusica433@gmail.com